Skip to content

INFOPARTNER.INFO

Scarica E Guarda

SCARICA FOTO ANNE GEDDES DA


    Anne Geddes Galleries | Baby Pots Anne Geddes, Foto Di Bebè, Bambini Divertenti, Imágenes y fondos de Bebés de Anne Geddes Primavera. Anne Geddes. scarica gratis belle foto buonanotte da mettere mandare condividere Anne Geddes Anne Geddes, Neonati Fotografia Servizi, Foto Di Neonati, Foto Di Donne. Download foto collection Bimbi by Anne Geddes (non più disponibile) via UploadPedia (PASSWORD Immagini di Natale da usare come sfondo per il desktop. infopartner.info è anche su FACEBOOK infopartner.info​infopartner.info Foto Anne Geddes Da Scaricare - I miei modelli 20 anni dopo Anne Geddes fotografa oggi. undefined Foto Anne Geddes Da Scaricare.

    Nome: foto anne geddes da
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
    Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
    Dimensione del file:34.31 MB

    Ecco perché un fotografo che voglia definirsi tale, non è fornito solo di un solido bagaglio di competenze tecniche, ma è principalmente un visionario, dotato di ispirazione e creatività, con le quali comunica inedite visioni del mondo e definisce un proprio stile che lo distingue e lo rende riconoscibile.

    Anne Geddes, nonostante le schiere di imitatori e di critici del suo lavoro, ha avuto il coraggio di perseguire la sua visione rimanendo fedele al suo stile e raccogliendo sfide sempre più complesse.

    Prima di continuare, specie se è la prima volta che leggi il mio blog, ti vorrei suggerire di iscriverti alla newsletter. I motivi ti possono sembrare banali, ma in realtà iscrivendoti riceverai prima di tutto, e gratuitamente, dei materiali per apprendere alcune tecniche fotografiche. Per secondo, riceverai settimanalmente dei consigli e suggerimenti fotografici rivolti esclusivamente a chi è iscritto. Finalmente decide di trasformare il suo garage in uno studio fotografico e comincia a sperimentare la sua personale tecnica del ritratto, dando il via alla prima produzione di calendari e cartoline natalizie.

    Nata per caso e ispirata alle fiabe della buonanotte che la fotografa racconta alle sue figlie, la foto è la prima di una serie che costituirà il suo primo libro, Down in the garden, dove si definiscono le caratteristiche del suo stile unico e inconfondibile, dalla struttura semplice ma dal forte impatto visivo.

    Finalmente decide di trasformare il suo garage in uno studio fotografico e comincia a sperimentare la sua personale tecnica del ritratto, dando il via alla prima produzione di calendari e cartoline natalizie. Nata per caso e ispirata alle fiabe della buonanotte che la fotografa racconta alle sue figlie, la foto è la prima di una serie che costituirà il suo primo libro, Down in the garden, dove si definiscono le caratteristiche del suo stile unico e inconfondibile, dalla struttura semplice ma dal forte impatto visivo.

    anne geddes babies | Immagini, Bambini, Foto

    Come si spiega questo fenomeno? La consuetudine degli studi fotografici fino a quel momento prevedeva infatti che si immortalasse il neonato a pancia in giù, sdraiato su un tappeto di pelle di pecora o su di una coperta, mentre i bambini più grandicelli venivano ritratti in pose codificate, irrigiditi nei vestiti della domenica e trattati come adulti in miniatura.

    Anne Geddes comincia col dire ai genitori di non preoccuparsi se i bambini non sorridono in modo stereotipato alla fotocamera.

    Quello che le interessa è cogliere la spontaneità delle espressioni, dalle quali trapela la personalità del soggetto rappresentato. Anne Geddes preferisce definirsi una storyteller piuttosto che una fotografa: la sua ambizione è quella di raccontare come i bambini portino trasformazione, come una piccola creatura possa irrompere nella vita dei genitori e trasformarla radicalmente creando una famiglia. Prima di continuare ti chiedo un piccolo favore.

    Anne Geddes

    I bambini che ritrae indossano costumi di animali o di insetti, sono rannicchiati sulla corolla di un fiore, fanno capolino dal bulbo di un tulipano, dormono sospesi in bozzoli o dentro verdi baccelli, sono adagiati su mucchi di foglie o di petali, spuntano da foglie di cavolo o sono adorni di ali di farfalla o delle antenne di un ape.

    Nel suo studio, Anne Geddes, grazie ai costumi e agli oggetti di scena, ricrea un mondo fantastico e fiabesco che fa da sfondo ai suoi ritratti di bambini e che trae spunto dal suo modo di vedere e interpretare la natura.

    Le forme naturali morbide, dolci e avvolgenti come le conchiglie, le corolle dei fiori, le uova o i nidi degli uccelli accompagnano e si fondono quasi con i corpi dei bambini e diventano elementi compositivi molto poetici e fortemente concettuali: Anne Geddes stabilisce infatti un chiaro parallelismo tra la bellezza e la purezza della natura e quella del bambino.

    Mostrando la fragilità e la vulnerabilità della natura e dei bambini le foto della Geddes ci ispirano sentimenti di protezione e di amore.

    Da non sottovalutare, poi, la sottile vena di umorismo che pervade le immagini della Geddes e che nella realtà le preserva da quella eccessiva leziosità che talora viene rimproverata alla fotografa.

    Per lei lo studio è come una lavagna bianca tutta da scrivere, uno spazio vuoto da riempire delle proprie visioni. Il progetto di creazione comincia molto prima: come rendere la morbidezza delle gambe cicciottelle di un bambino o la sua espressione pacifica mentre è immerso nel sonno, come esprimere la bellezza della pancia curva di una donna incinta, come portare il mondo delle fiabe nella realtà?

    I fiabeschi neonati di Anne Geddes (FOTO)

    Anne predilige lavorare con bambini sotto i sei mesi e di varie etnie: solitamente i genitori dei bambini la contattano per sottoporle foto dei loro piccoli.

    In alcuni casi, quando il set non è nella zone dove di solito lavora, fa sapere di ricercare neonati come modelli attraverso la radio o la televisione. Lo studio è sempre orientato alla coppia madre-figlio, con una stanza apposita dove le madri possano allattare, giocare e cambiare i loro piccoli in comodità e riservatezza.

    Per Anne è rilevante che anche la madre del bambino si senta speciale e non sia considerata una sorta di appendice.

    Nella sua ultima opera, Pure, Anne dimostra una maggior ricerca di semplicità, con una particolare concentrazione sul soggetto e la quasi totale assenza di elementi estranei al bambino, quali erano tanto frequenti in scatti precedenti costumi, fiori e verdura, eccetera. Diversi soggetti ritraggono i bambini nel ventre materno o li rappresentano nella placenta.

    Diffusione delle opere[ modifica modifica wikitesto ] I suoi soggetti sono inizialmente stati diffusi in Australia e Nuova Zelanda, ma sono diventati in breve estremamente popolari.

    Ad oggi i suoi lavori compaiono in quasi 80 paesi del mondo su libri e oggettistica di vario genere: Anne Geddes è ora un vero e proprio marchio che firma dagli album fotografici ai vestitini per neonati , dai mobili per bambini ai quaderni e persino forcine per capelli. Sappiamo che i bambini non amano che gli si infilino vestiti stretti dalla testa e che i papà e le mamme vogliono chiusure facili da aprire e chiudere e che non si impiglino.

    Abbiamo creato una linea di abbigliamento che vada incontro a queste esigenze Conosciuta in tutto il mondo, nel diviene membro onorario a vita dell'Associazione fotografi professionisti degli Stati Uniti. Ha vinto una considerevole quantità di premi e ricevuto diversi riconoscimenti, sia come fotografa, sia come donna d'affari, sia per il suo impegno caritativo.

    Biografia[ modifica modifica wikitesto ] Anne Geddes è nata e cresciuta nel nel Queensland , in Australia. In particolare Kel, forte di oltre 30 anni di esperienza nell'ambito televisivo, si è rivelato decisivo per le sue capacità manageriali, lasciando l'artista libera di continuare a occuparsi di fotografare.