Skip to content

INFOPARTNER.INFO

Scarica E Guarda

DI DIARREA SCURA SCARICARE


    Contents
  1. Diarrea nel cane, cosa c’è da sapere per non preoccuparsi
  2. Diarrea in gravidanza: ecco le cause, i sintomi e i rimedi
  3. Diarrea e Dissenteria - Sintomi, cause e cura.
  4. Le feci del neonato: tutto quello che DEVI sapere

Tra le cause di feci scure spiccano: Ulcera allo Insieme alle feci scure, se si avvertono altri sintomi come dolore addominale, nausea, diarrea o febbre, cercare. In quasi la metà dei casi, le feci scure da melena sono associate a emissione di sangue con il vomito (ematemesi) e a un rialzo dei livelli di azoto nel sangue. Fra​. Viene definita diarrea la frequente evacuazione anormale di feci semiliquide in questo caso le feci sono ripiene di bolle di gas, ma il loro colore sarà scuro. eccessivo Rheum officinale di frutta acerba O- - 9 CH – odore acre 5 granuli dopo ogni scarica – feci scure e pastose SE – diarrea con muco – impellente ed​. Feci acquose, scure, fetide, brucianti, irritanti l'ano. Vomito e sete di Veratrum album 9 CH 5 granuli dopo ogni scarica. Diarrea profusa, molto dopo ogni scarica. Esordio brutale, dopo un colpo di freddo, con diarrea verde e febbre elevata.

Nome: di diarrea scura
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file:65.80 MB

DI DIARREA SCURA SCARICARE

Diarrea Forma e consistenza delle feci legata alla diarrea piuttosto che alla stitichezza. La stessa cosa avviene tra gli animali. Se la condizione di timore o di terrore permane a lungo, generalmente gli animali manifestano stipsi stitichezza piuttosto che diarrea. Il transito dipende dal tono dei muscoli intestinali posti sotto il controllo di parti del sistema nervoso autonomo. La diarrea è generalmente accompagnata da segni e sintomi dovuti alla perdita di liquidi.

Nei casi più gravi, viene anche escreto il liquido del compartimento intracellulare, cosicché il liquido cellulare si inspessisce, in altre parole conterrà più sostante disciolte per unità di volume.

Insieme alle feci scure, se si avvertono altri sintomi come dolore addominale, nausea, diarrea o febbre , cercare immediatamente assistenza medica. La gravidanza comporta numerosi cambiamenti nelle condizioni di salute, tra cui il funzionamento digestivo e la consistenza delle feci.

Le feci possono diventare scure, nere, verdastre o rosso scuro. La donna in attesa ha maggiori probabilità di sperimentare diverse complicazioni di salute e le feci scure e maleodoranti sono una di queste. Ecco alcuni fattori che aumentare questa probabilità: Integratori di ferro — Vengono somministrati se la donna ha un alto rischio di soffrire di anemia o un basso numero di globuli rossi durante la gravidanza.

Diarrea nel cane, cosa c’è da sapere per non preoccuparsi

Il ginecologo prescrive di assumere gli integratori di ferro, per aumentare l'afflusso di sangue. Poiché il corpo non è in grado di farlo, rende le feci scure. Per evitarlo, è necessario assumere cibi ricchi di ferro, come le verdure a foglia verde, la carne rossa e il fegato. Farmaci — Alcuni farmaci possono scurire le feci durante la gravidanza.

Diarrea in gravidanza: ecco le cause, i sintomi e i rimedi

Un farmaco prescritto per i disturbi di stomaco spesso causa questo sintomo. Per tali motivi, prima di assumere qualsiasi nuovo farmaco durante la gravidanza, consultare il proprio ginecologo. Alimenti — Le feci scure risultano spesso dal consumo di determinati alimenti durante la gravidanza, come i mirtilli e la liquirizia.

Quando il sangue espulso si mescola con i succhi digestivi, diventa color catrame o nero e rende le feci di colore scuro. Il melena è la condizione in cui si verificano le feci scure, catramose e maleodoranti, a causa dell' emorragia intestinale.

Alcune delle principali cause del sanguinamento del tratto gastrointestinale comprendono gastrite, ulcera duodenale stomaco sanguinante , mancanza di un adeguato apporto di sangue all'intestino e ulcerazione dell'esofago causata da vomito violento.

Disturbi di salute — Le probabilità di soffrire di disturbi digestivi come stitichezza, emorroidi e ragadi anali sono più elevate durante la gravidanza. Quando i vasi sanguigni attorno alla regione rettale si gonfiano dolorosamente durante l'ultimo trimestre, si affronta una difficoltà ad espellere le feci.

Diarrea e Dissenteria - Sintomi, cause e cura.

E se fosse un tumore del colon-retto? Quando preoccuparsi? Introduzione La proctorragia sanguinamento rettale consiste nella perdita di alcune gocce di sangue di color rosso vivo dal retto ano : il paziente si accorge del sangue sulle feci, sulla carta igienica o nel WC. In questo articolo parleremo soltanto delle perdite di sangue di color rosso vivo, che si verificano sporadicamente, e non del sangue occulto, che invece consiste nella presenza di tracce microscopiche evidenziabili solo attraverso esami delle feci.

Questo tipo di diarrea, a differenza di quella osmotica, persiste anche con il digiuno. Alterazione della motilità intestinale. Tale condizione è strettamente associata, tanto da sovrapporsi a quella secretoria.

Diagnosi Le cause del disturbo diarroico possono essere varie: abitudini alimentari, farmaci, ma anche lo stato di salute generale e la storia clinica alcuni interventi possono alterare la motilità gastrointestinale , oltre a condizioni infettive. In questo caso il medico potrebbe richiedere un esame delle feci per identificare eventuali batteri o parassiti. Tra gli alimenti di solito implicati in questo disturbo ci sono: il lattosio, i carboidrati, il frumento sospetto di celiachia, si veda l'articolo: " Celiachia: cause, sintomi, esami e dieta gluten-free ".

Il cambiamento dietetico dovrebbe arrestare la diarrea. In base alla specifica sintomatologia, il medico potrebbe richiedere esami specifici o la visita di uno specialista, il gastroenterologo. A più alto rischio sono i soggetti più fragili, bambini e anziani, nei quali è consigliabile non sottovalutare mai questo disturbo, ma intervenire tempestivamente soprattutto facendoli bere per ripristinare i fluidi persi.

I bambini, come gli anziani, possono avere gravi forme di diarrea cronica. Le cause includono batteri, virus, parassiti, farmaci, disturbi intestinali funzionali e ipersensibilità alimentari. Tale condizione di solito si risolve nel giro di una settimana-dieci giorni.

La cura principale per la diarrea nei bambini è la reidratazione per sostituire rapidamente i liquidi persi. Il medico va contattato se il bambino non migliora dopo 24 ore o si manifesta uno dei seguenti sintomi: feci contenenti sangue o pus, feci nere, una temperatura superiore a 39 gradi, segni di disidratazione. A maggiore rischio sono i soggetti più fragili, come i bambini e gli anziani, che devono essere trattati immediatamente per evitare gravi problemi di salute.

In un soggetto adulto, i segni della disidratazione comprendono: palpitazione, sete, minzione meno frequente, pelle secca, stanchezza, stordimento, urine di colore scuro.

Brodo, zuppe, succhi di frutta e verdura sono invece più efficaci nel riportare ai livelli normali gli elettroliti. Si è osservato che l'intestino è in grado di assorbire più semplicemente l'acqua e il sodio in caso di assunzione concomitante di glucosio, potassio e amido di riso.

Sono comunque disponibili in farmacia prodotti completi e bilanciati formulati proprio per queste condizioni. Cura Reintegrare i liquidi persi è la cura più indicata e sufficiente per la diarrea.

I medici possono prescrivere antibiotici nei casi di infezione batterica, mentre le infezioni virali richiedono altri farmaci. Farmaci Molte volte, la diarrea tende a risolversi senza necessità di farmaci o trattamenti. Prima di assumere farmaci per la cura del disturbo è necessario sentire il consiglio del medico: a scatenare la diarrea possono infatti essere fattori differenti. Sono indicati in caso di diarrea acuta, complicata o meno, ma si possono impiegare anche nella forma cronica.

In questo caso gli effetti terapeutici si manifestano nel giro di una settimana- dieci giorni.

Le feci del neonato: tutto quello che DEVI sapere

Sono spesso usati in associazione con una polvere adsorbente Farmaci anticolinergici scopolamina. Riducono la motilità e la secrezione intestinale. Sono impiegati conto gli spasmi, i crampi e i dolori addominali.

Questi farmaci, è bene ricordarlo, non curano la patologia, ma ne cura i sintomi. In caso di diarrea di origine infettiva si possono usare questi farmaci attivi a livello intestinale, come i derivati della rifamicina.

Di solito il medico prescrive antibiotici solo in caso di diarrea per la quale sia accertata co-infezione batterica. Fermenti lattici, tecnicamente probiotici Lactobacillus Acidophilus e Saccharomyces boulardii possono aiutare a ristabilire una normale flora batterica intestinale, in caso di diarrea acuta o durante trattamenti antibiotici prolungati.

Questi batteri creano infatti un ambiente acido inadatto alla crescita di microrganismi patogeni. Funzionano meglio se associati a una dieta ricca di carboidrati. Una particolare attenzione deve essere riservata quando la diarrea si manifesta in persone che assumono farmaci per patologie più o meno gravi: uno dei problemi più frequenti è che questo disturbo altera l'assorbimento dei principi attivi. La posologia del farmaco che viene assunto dovrà essere modificata dal medico.

Alcuni cibi infatti vanno evitati per evitare un peggioramento dei sintomi.

Hai letto questo? SCARICA DA KOBO A PC

Tra questi, sono da evitare: la caffeina, prodotti lattici, alimenti ricchi di grassi, ad alto contenuto di fibra o molto dolci.